Un disco per l’estate 1969

Un disco per l’estate 1969

La sesta edizione di Un Disco per l’Estate si concluse con la vittoria di Al Bano con Pensando a te, seguito a ruota da Mario Tessuto con Lisa dagli occhi blu (che ebbe la meglio però dal punto di vista delle vendite), e da Orietta Berti con L’altalena, che si aggiudicò la terza posizione. Le canzoni in gara ai nastri di partenza furono 56, in rappresentanza di ben 38 etichette discografiche diverse, garantendo anche alle meno famose una presenza mediatica preziosa per farsi conoscere. Forte la presenza dei big, molti dei quali accederanno alla fase finale del concorso e tra i 12 ammessi alla serata conclusiva ci sono anche Edda Ollari, Louiselle e Sergio Leonardi, al posto dei più quotati New Trolls, Milva e Nada, vera rivelazione al Festival di Sanremo di quell’anno. Da segnalare, tra gli artisti esclusi dalla fase finale, anche la giovanissima Fiorella (Mannoia) e il promettente Franco Battiato, oltre a Fausto Leali che presentava una delle più belle canzoni in gara quell’anno, Tu non meritavi una canzone.