guarda che luna

Fin dai tempi di Rossini e della sua celebre tarantella (“c’è la luna in mezzo al mare…”), passando per Santa Lucia (‘sul mare luccica l’astro d’argento”) a metà Ottocento, la luna offre uno dei cliché più inflazionati nel mondo della canzone. L’epigono si ebbe a cavallo fra gli anni Cinquanta e i Sessanta, quando si assistette a una profusione di canzoni a tema lunare, forse riflesso dell’attualità (le prime imprese spaziali risalgono a quegli anni). Per chi non si accontenta di Beethoven e del suo chiaro di luna.