Funiculi funicula'

Autori: Giuseppe Turco (testo) - Luigi Denza (musica) 

Il compositore Luigi Denza, allievo di Mercadante, scrisse la canzone mentre risiedeva a Londra, dove dirigeva la London Academy of Music e insegnava canto alla Royal Academy of Music.

Funiculì Funiculà – pubblicata da Ricordi nel 1880 – vendette un milione di spartiti e divenne subito un classico napoletano, il prototipo della canzone-tarantella. Le parole, del giornalista e poeta Peppino Turco intendono pubblicizzare la neonata funicolare del Vesuvio.

La melodia, citata da Richard Strauss e Alfredo Casella, ebbe un forte impatto sia sul filone belcantistico sia su quello leggero, entrando stabilmente nel repertorio dei tenori (John McCormack, Fernando De Lucia, Beniamino Gigli, Tito Schipa, Mario Lanza, i Tre Tenori, Andrea Bocelli) e in quello delle grandi orchestre (Carmen Cavallaro, George Melachrino, Michel 

额外信息
额外信息
Autore Luigi Denza
Turco
Esecutore Mino Campanino
Tito Schipa
Casa discografica Durium