Festival delle rose 1965

Festival delle rose 1965

La seconda edizione del Festival delle Rose (che si svolse sempre a Roma presso l’Hotel Cavalieri Hilton dal 14 al 16 ottobre) confermava la sua vocazione ad essere passerella della produzione discografica autunnale, divisa in due categorie, quella dei campioni e quella degli esordienti, accompagnati sul palcoscenico da due orchestre, quella di Bruno Canfora e di Giampiero Boneschi. La novità di questa edizione consisteva nel fatto di far presentare alla categoria dei campioni il loro nuovo 45 giri, di cui venivano proposte le canzoni delle due facciate nelle prime due serate del festival, lasciando alla giuria il compito di promuoverne una delle due alla serata finale. Questo meccanismo provocò qualche sorpresa, perché in alcuni casi fu promossa la canzone della facciata B del 45 giri, quella su cui di solito non puntavano i discografici, e fu così che canzoni come Teresa  di Sergio Endrigo o Il ragazzo di ghiaccio di Dino non raggiunsero la finale, e le troverete in coda (insieme ad alcune delle altre eliminate) a questa playlist, dopo le canzoni delle giovani  promesse. Il festival fu vinto da Orietta Berti con Voglio dirti grazie, mentre uno speciale Premio Turismo Europeo venne assegnato a Ti ruberò di Bruno Lauzi. Infine il Premio della Critica fu assegnato alla giovane Loredana Bufalieri con Tu che sei lassù.