Ballate e canzoni narrative

Storie tramandate nel tempo, passate di bocca in bocca, superando i confini geografici e le barriere linguistiche. Questo sono le ballate popolari, nessuna delle quali ha un’origine certa, né autore riconosciuto ma sono sopravvissute nel terzo millennio generando versioni su versioni, dal “testamento dell’avvelenato” (nei paesi anglosassoni Lord Randal, ovvero la fonte di A Hard Rain’s Gonna Fall di Bob Dylan) a Fiore di tomba, da cui è nata Bella Ciao. Nell’antologia si susseguono informatori e professionisti, esecuzioni “sul campo” e arrangiamenti folk-revival.